La conoscenza come driver per lo sviluppo delle aree metropolitane: tre casi di studio dalla Regione di Bruxelles-Capitale. Un approccio evoluzionista per la governance delle conoscenze

Lo sviluppo delle aree metropolitane richiede conoscenze complesse per progettare e implementare le politiche pubbliche. L’acquisizione di queste conoscenze, l’adattamento ai diversi contesti e la capacità di far fronte alle necessità emergenti sono elementi strategici per lo sviluppo territoriale, identificando una nuova area di “governance” orientata all’apprendimento per l’implementazione delle politiche pubbliche.

Partendo da tre casi studio di politiche implementate nella Regione di Bruxelles-Capitale, le strategie messe dei diversi attori saranno discusse alla luce di un contesto di forte regionalizzazione che, a partire dal 1989, ha radicalmente ridefinito il quadro istituzionale belga. Se da un lato le politiche europee hanno agito come stimolo esogeno, le diverse capacità degli attori locale di adattarsi e re-agire alle sfide metropolitane evidenziano la necessità di avere molteplici ed eterogenee fonti di conoscenza, di avere consapevolezza di come queste vengono selezionate ed utilizzate, ed infine di come preservarle nel lungo periodo.

Articolo pubblicato sul numero speciale dei Quaderni Svimez (n. 47).

Posted In:

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s